Regolamento

REGOLAMENTO DEL CENTRO ROMANO DI STUDI SULL’EBRAISMO (CERSE)
Art. 1
Costituzione

1. Secondo quanto previsto dall’art. 4 del Protocollo d’intesa stipulato il 22 ottobre 2002 tra l’Università degli studi di Roma Tor Vergata e la Comunità Ebraica di Roma e dall’art. 14, comma 6, del Regolamento delle strutture didattiche e di ricerca dell’Università di Roma Tor Vergata, è costituito il Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE).
2. Il Centro afferisce al Dipartimento di Scienze Storiche, Filosofico-Sociali, dei Beni Culturali e del Territorio dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata.

Art. 2
Finalità

1. L’attività del CeRSE si esplica, secondo le finalità indicate nel Protocollo d’intesa, nella realizzazione di attività di ricerca, di formazione e di promozione culturale, in accordo con le competenti strutture didattiche.

Art. 3
Componenti

1. Possono far parte del CeRSE professori, ricercatori e personale tecnico-amministrativo e bibliotecario in servizio presso l’Ateneo, nonché dottorandi, titolari di assegni e di borse post-dottorato presso l’Ateneo. Possono altresì far parte del CeRSE, previo vaglio da parte del Consiglio Scientifico di cui al successivo art. 6, anche altre persone fisiche che dimostrino di possedere un profilo culturale coerente con le attività e le finalità del Centro.
2. Fanno parte di diritto del CeRSE:
– gli ex-membri del Consiglio Scientifico anche qualora non più in servizio presso l’Ateneo;
– persone fisiche che si siano distinte per il rilevante contributo offerto negli anni alla vita del Centro e che, per tale ragione, siano state nominate ‘Emeriti’ su proposta del Consiglio Scientifico di cui al successivo art. 6.

Art. 4
Organi

1. Sono organi del CeRSE:
– il Direttore;
– il Consiglio Scientifico;
– l’Assemblea dei partecipanti.

Art. 5
Direttore

1. Il Direttore del CeRSE:
– ha la rappresentanza esterna del Centro;
– presiede gli organi collegiali provvedendo alla convocazione e alla formulazione dell’ordine del giorno;
– dà esecuzione alle delibere degli organi collegiali;
– assicura il raccordo con gli organi del Dipartimento;
– provvede alla gestione amministrativa e contabile del Centro, controfirmando quanto di competenza del Direttore del Dipartimento di afferenza, in conformità al piano di impegno annuale delle risorse.

Art. 6
Consiglio Scientifico

1. Il Consiglio Scientifico ha funzioni di indirizzo, di coordinamento e di proposta in relazione alle attività del Centro.
2. Il Consiglio:
– elabora il programma di attività di cui all’art. 3 del Protocollo d’Intesa da sottoporre al Comitato Paritetico ivi previsto e seguirne l’attuazione;
– formula il piano di impegno annuale delle risorse a disposizione del CeRSE;
– predispone il resoconto annuale di attività da sottoporre all’esame del Consiglio del Dipartimento di afferenza;
– assume le iniziative che risultino vantaggiose per il perseguimento delle finalità del CeRSE.
3. Il Consiglio è composto da sei componenti, quattro eletti dall’Assemblea dei partecipanti tra i docenti dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e due designati dalla Comunità Ebraica di Roma.
4. I componenti del Consiglio restano in carica per tre anni e rimangono nella loro funzione fino alla fine del mandato anche nel caso d’interruzione del rapporto con l’Ateneo.
5. Il Consiglio elegge tra i membri dell’Università il Direttore del Centro, il Vice Direttore e il Segretario.
6. Il Consiglio può cooptare fino a quattro membri esterni all’Ateneo, di provata qualificazione. Questi ultimi non concorrono all’elezione delle cariche del Consiglio.

Art. 7
Assemblea dei partecipanti

1. L’Assemblea dei partecipanti:
– approva il programma annuale di attività, il piano annuale di impegno delle risorse, il resoconto annuale delle attività svolte;
– approva le proposte del Consiglio Scientifico con particolare riguardo alla formulazione di accordi di collaborazione con soggetti terzi pubblici e privati;
– elegge i componenti del Consiglio Scientifico di propria competenza.

Art. 8
Entrate

1. Le entrate del CeRSE, che saranno amministrate dal Dipartimento di afferenza, sono costituite:
– di eventuali contributi assicurati dall’Ateneo e dalla Comunità Ebraica di Roma;
– da contributi di soggetti pubblici e privati;
– da proventi di attività conto terzi;
– da proventi derivanti da attività di formazione;
– da ogni altra entrata con destinazione finalizzata alle attività del CeRSE.

Art. 9
Modifiche del Regolamento

1. Alla modifica del presente regolamento si provvede mediante delibera del Consiglio del Dipartimento di afferenza, su proposta dell’Assemblea assunta a maggioranza assoluta, previo parere del Comitato Paritetico di cui al Protocollo d’Intesa tra Università e Comunità.

Letto, approvato e sottoscritto.

Per l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Il Rettore
Prof. Giuseppe Novelli

Per la Comunità Ebraica
Il Presidente
Dott. Riccardo Pacifici